Homepage - Prim'aria servizi di pulizia

CONSIGLIO: TEST PER VERIFICARE SE L'IMPRESA DI PULIZIE CHE STATE UTILIZZANDO E' DI CATEGORIA PROFESSIONISTA O DILETTANTE

Le imprese di pulizia svolgono diversi compiti a seconda del settore in cui sono chiamate ad agire, ma qualunque esso sia tutto il personale deve sempre avere una preparazione alle sue mansioni in modo che non solo il cliente sia soddisfatto ma che i dipendenti dell'impresa di pulizia possano lavorare in sicurezza.

Ecco un test da fare per sapere se l'Impresa di Pulizie che si occupa dei vostri uffici opera in modo professionale o dilettante:

interruttore

Corsi di formazione: L'Impresa di Pulizie fa fare corsi di formazione hai propri dipendenti? I corsi di formazione servono per istruire e far conoscere i vari tipi di sporco, i materiali idonei da utilizzare sulle varie superfici, come utilizzare i prodotti per pulire senza recare danni sia alle persone che agli oggetti.

Corsi sulla sicurezza: antincendio, pronto soccorso e così via. Sono indispensabili per assicurare che i dipendenti siano istruiti su come comportarsi in caso di incendio (ad esempio non buttare acqua sulle centraline, ecc.), o nel caso qualcuno si possa sentire male durante il lavoro.

tastiera sporca e pulita

Visite mediche annuali: sono indispensabili per verificare che i dipendenti abbiano l'idoneità a utilizzare materiali e macchinari.

Applicazioni delle leggi: è assicurata per danni contro terzi e per i dipendenti? Assolve a tutti gli oneri contributivi e previdenziali per tutti i dipendenti? E' in regola con l'applicazione dellla legge per la sicurezza D.lgs.81/08.

 

estintore

A riprova di quanto sopra Prim'Aria fa regolarmente dei test su tutto il suo personale per verificare la loro comprensione e capacità. Ecco alcune delle domande che fanno parte del test e che voi stessi potete fare a coloro a cui avete affidato il compito di pulire i vostri spazi:

1. La tastiera del computer è molto sporca, per pulirla bene avete deciso di metterla dentro ad un secchio pieno d'acqua, quale detersivo mettete nell'acqua? Risposta corretta: la tastiera del computer non si deve mai immergere nell'acqua con o senza detersivo ma va pulita con...

2. Per lavare i servizi igienici non è necessario usare i guanti? Vi assicuriamo che ci sono persone a cui i guanti danno fastidio e quindi non lavano mai i servizi igienici.

3. Avetefinito di lavare i pavimenti dell'ufficio, l'acqua è ancora pulita, la usate per lavare il pavimento del bagno con lo stesso straccio, per non sprecarla? Risposta corretta: per lavare i pavimenti occorrono dei detersivi e degli stracci diversi secondo lo spazio e il livello di igiene che gli compete.

4. C'è una macchia che non va via sulla moquette, userete la candeggina per smacchiarla? Risposta corretta: ovviamente no in quanto la candeggina smacchia e rovina anche il colore e il tessuto.

 

Prim'Aria assolve a tutti i punti sopra mantenendo il proprio personale dipendente costantemente aggiornato e competente, perché la nostra SICUREZZA è anche la vostra.

 

chiamando noi, niente più lamentele, solo complimenti:
un ambiente veramente pulito
crea un impatto positivo sulle persone.

 

separatore

CONSIGLIO: COME SCEGLIERE UNA BUONA IMPRESA DI PULIZIE A MILANO
PER IL VOSTRO CONDOMINIO primaria

Di Imprese di Pulizie a Milano c’è ne sono molte, pensate che nel solo territorio di Milano ne esistono un migliaio ma forse anche di più, perché molti oggi giorno si improvvisano Impresa di Pulizie senza esserlo realmente.

Ma allora come ci si raccapezza in un mondo così ampio?

Ecco le regole base per scegliere una buona impresa di pulizie; fatevi e fategli le seguenti domande e in base alla risposta capirete se potete fare affidamento sul quell'Impresa oppure no:

Da quanto tempo esiste? Se l’Impresa di Pulizie esiste da oltre 10 anni sulla piazza di Milano questo è già una garanzia. E’ durata nel tempo ed è sopravvissuta alla crisi e alla concorrenza spesso sleale.

Da quanto tempo serve gli stessi clienti? Deve avere la maggior parte di clienti da almeno 6 anni, questo vuol dire che l’Impresa è seria ed affidabile e che il rapporto Impresa di Pulizie–Condomini è buono.

primaria

Cambia spesso gli operatori? Se questo succede non va bene, perché vuol dire che non ha dipendenti stabili e che li cambia spesso perché i dipendenti se ne vanno dall’Impresa a causa di non pagamento, non corrispondenza dei contributi, senza documenti... E' tutto interesse dell’Impresa mantenere lo stesso dipendente nel condominio così che impari a conoscere le esigenze dei condomini e assicuri un ottimo servizio così che la gente sia soddisfatta e parli bene dell’Impresa.

L’impresa di Pulizia è dotata di un'assicurazione che copre eventuali danni a strutture o a persone? Richiedete sempre la polizza assicurativa per danni contro terzi così da essere tutelati nel caso facciano danni a cose o persone durante l’attività.

primaria

L’Impresa di Pulizia presenterà ogni 3 mesi il Durc per poter ricevere i pagamenti dall ‘Amministrazione e soprattutto ve lo può aggiornare ogni 3 mesi (che è poi la sua validità)? Verificatelo perché questo è un indicatore del fatto che l’Impresa è in regola con i versamenti contributivi e assistenziali e che tutto il suo personale è in regola e viene pagato regolarmente. Tenete conto che il Durc viene rilasciato solo se i pagamenti sono regolari e se non lo sono... non può avere questo documento. Oggi come oggi molte piccole Imprese per sbarcare il lunario fanno prezzi veramente stracciati... ma se gli chiedete il Durc spesso non lo hanno... e questo è pericoloso per l’Amministratore e il condominio stesso.

primaria

Il preventivo ricevuto è tra quelli più bassi? Sospettate: chiedete sempre 3 preventivi ogni volta da Imprese diverse, questo vi permette di fare una scelta in tutta tranquillità perché dovete scartare subito il più basso in quanto userà sicuramente personale non in regola e non avrà i documenti a posto, inoltre per risparmiare userà prodotti di bassa qualità (supermercato) senza schede tecniche.

Come è organizzata l’Impresa? Ha un Supervisore addestrato su tutti i tipi di sporco e materiali, ha una persona che porta i materiali, ha un ufficio a cui rivolgervi per ogni problematica, ha macchinari e prodotti idonei con schede tecniche e di sicurezza...?

Ecco, con queste semplici domande potete capire se l’Impresa che avete davanti è un'Impresa seria e SULLA QUALE POTETE FARE AFFIDAMENTO. Il mercato oggi offre "RISPARMIO" ma risparmio non vuol dire SICUREZZA! Anzi, vuol dire il contrario: vuol dire avvicendamento del personale, vuol dire nessuna sicurezza per i condomini e PER L’AMMINISTRATORE STESSO, vuol dire nessuna privacy, vuol dire NESSUNA TUTELA, vuol dire cattiva gestione!
Quindi fate il test sopra e fate la vostra valutazione!

 

separatore

CONSIGLIO: volete sapere se la vostra impresa di pulizie
sta operando al meglio delle proprie capacità
e nel pieno rispetto del capitolato lavori?

Ecco alcuni consigli utili per verificare se l’Impresa è attenta alle pulizie:
La maggioranza delle Imprese di Pulizia puntano sul famoso “colpo d’occhio “ cioè uno entra in un ambiente, si guarda intorno e, apparentemente,  tutto è pulito e in ordine, ma non è proprio così…
La verità e che spesso lo sporco è ben nascosto dietro l’apparente pulito; basta guardare un po' più a fondo per scoprire la verità.
I punti da verificare per capire se la Vostra Impresa sta veramente pulendo sono i seguenti:

interruttore

Interruttori della luce: le placchette sono pulite o piene di impronte e polvere? Se sono puliti l’Impresa è attenta anche perché sono punti di trasmissione di batteri.

Telefoni: le cornette del telefono sono pulite o sporche? Solitamente la cornetta non viene sollevata spesso per essere pulita, per capire se viene pulita alzatela e verificate il microfono: ha aloni o punti opachi? In questo caso non viene pulita settimanalmente e anche questo è un punto importante perché fa da trasmissione ai batteri anche per la persona stessa: se non viene pulita con un prodotto disinfettante non sarà mai pulita.

tastiera sporca e pulita

Tastiere computer: prendete la tastiera e giratela sottosopra sbattendola lievemente sulla scrivania o sul palmo della mano, rimarrete stupiti da quello che vi si deposita dentro: briciole, peli, capelli, rotolini di polvere, formiche (a volte) ecc. ecc. inoltre i tasti sono unti, polverosi? Alcuni tasti più sporchi di altri? Se così fosse sapete che le tastiere non vengono mai girate o pulite.

estintore

Estintori o segnaletiche: sono impolverate? Presentano segni neri o bianchi? La parte dell’estintore attaccata al muro è impolverata o sporca? Altro elemento che vi dice che l’Impresa non è attenta alle pulizie ma solo al “COLPO D’OCCHIO”.

gatti polvere

Fili computer o altro: sotto la scrivania solitamente c’è un groviglio di fili o torrette elettriche e siccome l’elettricità attira la polvere verificate se vicino a questi fili ci sono rotolini di polvere o sporco: di solito sotto le scrivanie si pulisce con una bandiera e ovviamente la bandiera non riesce a pulire bene in mezzo ai fili, questo vuol dire che non aspirano mai o non usano la scopa con le setole.

Cassettiere: tirate fuori una cassettiera e verificate se c’è polvere sul piano, impronte vicino alle maniglie e polvere o briciole sotto la cassettiera, altro elemento che vi fa capire che non vengono spostate periodicamente.

Gli stipiti delle porte: passate la mano sullo stipite della porta e verificate se è appiccicoso o con polvere: questo vuol dire che magari lavano la porta (solitamente solo all’altezza della maniglia ) ma non passano lo stipite.

Un controllo dei punti di cui sopra vi permetterà di capire fino a che punto la vostra Impresa è attenta nel fare le pulizie. Questo test può essere trasformato anche in domande per una nuova Impresa da scegliere del tipo: cosa mi dite a proposito degli estintori, come pulite le tastiere e ogni quanto..e via dicendo.

chiamando noi, niente più lamentele, solo complimenti:
un ambiente veramente pulito
crea un impatto positivo sulle persone.

 

separatore

CONSIGLIO: AUTOVALUTAZIONE SULLO STATO IGIENICO
DEI VOSTRI SERVIZI IGIENICI

l'indice di misurazione della validità dell'impresa
che si occupa delle pulizie del vostro posto di lavoro:

Prim'ARIA

Se entrando in un locale adibito a servizi igienici avvertite cattivi odori stagnanti (di tipo organico persistente) dovete sapere che l’ambiente non viene trattato con prodotti idonei
e quindi i vostri servizi igienici proliferano di batteri.
Come si risolve questo sgradevole problema?
Con prodotti a Presidio Medico Chirurgico e Biodisgregatori di odore a base di enzimi!
Questi prodotti hanno la capacità di eliminare i diversi ceppi batterici presenti nei rifiuti organici.

Il cattivo odore che sentite non è nient’altro che la proliferazione dei batteri.
Spesso si pensa che per eliminare i cattivi odori sia sufficiente utilizzare un detergente profumato o nebulizzare nell’aria deodoranti ma... dopo 10 minuti il profumo svanisce e il cattivo odore ritorna! Infatti bisogna agire all’origine ed eliminare i batteri e solo così eliminerete i cattivi odori... Eliminare la flora batterica eliminerà i cattivi odori.

 

prim'aria pulizie uffici

Ma la cosa più importante che dovete sapere a riguardo è che: i batteri si adattano quasi subito ai prodotti pulenti e si assuefano così tanto e così velocemente che dopo circa un mese... non si eliminano più! La soluzione è cambiare i prodotti usati per pulire (devono essere sempre a Presidio Medico Chirurgico) alternandoli tra loro così che i ceppi batterici non abbiano il tempo di assuefarsi. Quindi ora sapete come fare un controllo e qual è la soluzione.
Questo vale sia per un ufficio che per un'abitazione o in qualsiasi posto andiate.

 

Controllare queste zone per verificare il loro grado di pulizia può essere l'indice di misurazione della validità dell'impresa che si occupa delle pulizie del Vostro posto di lavoro.
Questo principio è valido per tutti gli ambienti.

chiamando noi, niente più lamentele, solo complimenti:
un ambiente veramente pulito
crea un impatto positivo sulle persone.

separatore

CONSIGLIO: LA TABELLA COLORI PER LA RIDUZIONE
DI CONTAMINAZIONE BATTERICA

un ambiente igienicamente più sano, con benefici evidenti
sia per i dipendenti, che per gli occupanti e i visitatori.

Prim'ARIA tabella codice colore

La tabella colori diventa un metodo veloce e pratico per il corretto uso dei prodotti da utilizzare negli ambienti appropriati, evita errori di utilizzo e consente una migliore verifica del lavoro da parte dei caposquadra o dei datori di lavoro.

La distinzione dei diversi colori rende facile la separazione delle attrezzature e dei detergenti nelle rispettive aree di uso, determinandone un corretto compito di pulizia.

In questo modo si arriverà ad ottenere una separazione automatica dei prodotti utilizzati il bagno da quelli utilizzati per la sala ristorante o degli uffici e così via, riducendo la contaminazione batterica tra zone di alto carico a zone con una bassa carica batterica.

 

Prim'ARIA tabella codice colore

Conseguenza, avremo un ambiente igienicamente più sano, con benefici evidenti sia per i dipendenti, che per gli occupanti e i visitatori.

La codifica a colori delle attrezzature di pulizia riduce il rischio di incidenti derivanti da un uso improprio di strumenti o prodotti chimici nella zona sbagliata.

Ad esempio, impedire l'uso di stracci da cucina, chiaramente intrisi di grasso alimentare, sui pavimenti adiacenti a un ingresso, puó ridurre notevolmente il rischio di incidenti che possono anche trasformarsi in pericolosi "danni", così come riduce il trasferimento di sostanze nocive, isolando prodotti chimici potenzialmente pericolosi negli ambienti di utilizzo.

Un esempio lampante potrebbe essere rappresentato dall'utilizzo di un prodotto acido, come un anticalcare soventemente utilizzato nei bagni, su di uno splendido marmo di Carrara!!

Prim'ARIA tabella codice colore

 

Ecco un esempio di un corretto utilizzo del codice colore:

Rosso: Zone ad elevata carica batterica - servizi igienici.

Giallo: Servizi speciali - palestre e laboratori.

Verde: Foodservice: aree mensa e cucine

Blu: Per impieghi generali - uffici, corridoi e aule

 

 

chiamando noi, niente più lamentele, solo complimenti:
un ambiente veramente pulito crea un impatto positivo sulle persone.